GRUPPO TIM

02.03.2021

Il Mausoleo di Augusto riapre al pubblico

Finalmente il monumento torna accessibile a tutti

Dal 1 marzo 2021 ha riaperto al pubblico il Mausoleo di Augusto, il più grande sepolcro circolare del mondo antico, emblema della magnificenza architettonica della romanità. Finalmente il monumento torna accessibile a tutti. 

Il Mausoleo è stato chiuso dal 2007 per la partenza delle indagini archeologiche preliminari alla realizzazione del grande progetto di recupero e restauro eseguito da Roma Capitale. 


“Finalmente riapre il Mausoleo di Augusto, un gioiello del patrimonio storico dell’umanità che restituiamo al mondo intero dopo tanti anni di chiusura. Abbiamo lavorato a questo traguardo con impegno e tenacia, sostenuti dal mecenatismo della Fondazione TIM, che ci ha permesso di fare un bellissimo regalo ai cittadini, con la generosità di un’imprenditoria illuminata, sensibile al valore incommensurabile del nostro patrimonio storico, artistico e culturale. Questa prima giornata di visita è il simbolo importante di una ripartenza per la città e per il Paese. Per questo, abbiamo voluto dedicarla alle persone messe a dura prova dall’emergenza sanitaria: Roma valorizza il suo passato, per guardare al futuro insieme ai cittadini”, dichiara la Sindaca Virginia Raggi


Presenti all’apertura delle visite al pubblico anche il Presidente della Fondazione TIM Salvatore Rossi, che ha commentato: “Siamo orgogliosi di aver lavorato insieme con Roma Capitale per il recupero di uno dei luoghi più importanti dell’archeologia mondiale. Fondazione TIM ha aderito da subito al progetto di restauro e valorizzazione del Mausoleo di Augusto, impegnando complessivamente 8 milioni di euro, per ridare vita a quello che pensiamo sarà uno dei siti più visitati al mondo. È importante che anche mecenati privati collaborino a conservare e promuovere il patrimonio storico e culturale del Paese; è uno degli obiettivi della Fondazione TIM. Lo stiamo facendo mettendo a disposizione non solo denaro ma anche tecnologia: daremo a cittadini e turisti la possibilità di vivere una innovativa esperienza multimediale, che renderà ancora più affascinante e spettacolare la visita del Mausoleo”


Dopo la prima fase di restauro conservativo terminata nel 2019 e realizzata mediante un finanziamento pubblico di 4.275.000 euro (di cui 2 milioni versati dal Mibact e 2.275.000 da Roma Capitale), è attualmente in corso la fase di valorizzazione del monumento grazie allo stanziamento fornito dalla Fondazione TIM.

I progetti di
Fondazione Tim

Promuoviamo la cultura del cambiamento e dell’innovazione digitale, favorendo l’integrazione, la comunicazione e la crescita economica e sociale.

Fondazione TIM è espressione dell’impegno sociale di TIM.

Aree di intervento di Fondazione TIM

Inclusione Sociale

Promuovere un migliore utilizzo delle nuove tecnologie, insieme a capacità di gestione ed efficienza, per realizzare modelli e strumenti ​di inclusione sociale ed economica​.

Tutti i progetti

Arte e Cultura

Mettere le tecnologie del presente a sostegno della “tecnologia del passato” per contribuire alla tutela e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale e massimizzare la sua fruizione nel tempo e nelle modalità​.

Tutti i progetti

Istruzione e Ricerca Scientifica

Promuovere un migliore utilizzo delle nuove tecnologie, insieme a capacità di gestione ed efficienza, per realizzare modelli e strumenti ​di inclusione sociale ed economica​.

Tutti i progetti