Sei un ente? Accedi o Registrati
05.11.2020

TIMPeople for Good

I vincitori dell’edizione 2020

L’edizione 2020 di TIMPeople For Good vede i bisogni degli over 65 al centro dei progetti finanziati: le loro esigenze, soluzioni tecnologiche innovative per supportare l’autonomia in casa, la gestione del tempo libero per combattere la solitudine e il loro isolamento.

Tra i 10 progetti più votati dalla community dei colleghi del Gruppo TIM, il CdA della Fondazione ha assegnato il premio TIMPeople, del valore di € 100.000, al progetto 3W: Web app, Welfare, W gli anziani.

Il progetto, presentato dalla Comunità di S.Egidio ACAP Onlus prevede lo sviluppo di un’App ad utilizzo multiplo: gestione di emergenze (ondate di calore, epidemie influenzali, altro) e disseminazione di eventi di socializzazione. Prevenire l’isolamento sociale degli anziani attraverso l’uso di tecnologie amiche, con un sistema di monitoraggio per la gestione delle emergenze. Con l’utilizzo dell’App sarà possibile raggiungere in tempo reale tutti gli iscritti alla piattaforma (anziani, assistenti e sentinelle sociali) ed avere un riscontro negativo/positivo sullo stato di salute. Una volta ricevuto un riscontro negativo o una richiesta di aiuto gli assistenti potranno intervenire tempestivamente. Oltre al monitoraggio delle condizioni di salute dell’anziano l’App offre servizi di supporto, soprattutto nei momenti critici, con operatori sul territorio, una centrale telefonica e un database per la raccolta dei dati. Il cuore del progetto: promuovere e attivare le reti di aiuto degli anziani per fronteggiare gli eventi avversi.

Per il Premio Qualità, invece, ad ottenere il contributo di €40.000 è stato Anziani e animali da compagnia, presentato dall’Associazione A.S.T.A. ONLUS. 

Il progetto prevede la creazione di una Web App, un servizio di assistenza on line, per anziani con difficoltà di spostamento e a basso reddito che li aiuti a gestire un animale da compagnia. Vivere con un animale ha un impatto positivo su salute e umore, riduce la solitudine e aumenta la serenità, favorisce la socializzazione ed è oltretutto uno stimolo a muoversi. L’app permetterà di dare informazioni e consigli all’anziano sulla corretta gestione e alimentazione del proprio animale, offerta di consulti on line, a richiesta, con il veterinario, tramite videochat e tanto altro…

Il progetto è stato selezionato, fra tutti i 15 progetti presentati, da una Giuria di Qualità composta dal Comitato Scientifico di Fondazione TIM e da 3 esperti in tecnologia, innovazione, mondo degli anziani.

Ringraziamo tutti gli enti che hanno partecipato attivamente all'iniziativa, dedicando tempo e attenzione ai bisogni degli anziani che, in questo periodo di emergenza covid, hanno particolarmente risentito degli effetti sulla loro vita quotidiana.

Anche quest’anno l'iniziativa della Fondazione, che è arrivata alla sua sesta edizione, ha avuto un grande successo, nonostante il bando sia stato lanciato a ridosso del periodo di lockdown: 15 progetti sulla piattaforma di voto, oltre 2500 voti espressi da 1391 colleghi in tutta Italia (ciascuno di loro ha potuto esprimere fino a 3 preferenze).